Febbraio 26, 2021

Chi sono i campioni di formula 1?

By Klizia

Le corse di Formula 1 sono uno sport motoristico di alto profilo, con quasi un quarto di tutti i visitatori degli eventi di Formula 1 provenienti da fuori del continente europeo. Le gare di Formula 1 si svolgono in tutto il mondo in diversi paesi tra cui Gran Bretagna, Italia, Singapore, Cina, America e Francia. Negli ultimi dieci anni c’è stata una tendenza dei team a spostarsi in nuovi paesi dove possono basare le loro squadre. Tuttavia questo ha portato a problemi in quanto molte squadre non sono riuscite a svilupparsi abbastanza negli eventi Grand Prix rimanenti per essere competitive. Come risultato ci sono alcuni piloti molto esperti in vari paesi che competono per il titolo.

Il 1996 FIA Formula One World Championship ha visto un drammatico rimescolamento del formato del campionato quando il numero di gare da cui il campionato potrebbe plausibilmente essere vinto è stato ridotto da quindici a dodici. La prima gara del nuovo calendario si tenne in Canada e vide il debutto del giovane e promettente pilota Jackie Stewart al volante di una Ferrari. Dopo un inizio di stagione spettacolare molti telespettatori voltarono le spalle all’idea delle corse di Formula 1 quando David Brabham e Mark Hunt vinsero le prime due gare rispettivamente contro Ferrari e Williams. Questi due piloti combinarono per altri due round prima che Lewis Hamilton superasse una brutta partenza per vincere in Canada. Questo diede ad Hamilton una spinta enorme e vinse in Spagna e in Giappone, concludendo il campionato nelle mani del team britannico. L’anno successivo portò un altro cambiamento quando fu concordata l’aggiunta di una gara in più al calendario.

La Formula 1 divenne un campionato a sei curve con un regolamento extra che richiedeva ai piloti di stare sotto la safety car per ogni curva durante la gara. Con solo sei curve ogni giro le auto sono limitate a una velocità pari a zero e questo ha portato a diversi arrivi ravvicinati nei primi anni. Solo negli ultimi anni il campionato ha iniziato a sembrare una vera battaglia tra le auto. dal 2021 ci sono stati solo due campionati vinti da Mercedes e Ferrari e le altre squadre sono state in difficoltà. La Ferrari è stata in testa al campionato costruttori con due punti, ma quest’anno è stata sfidata dalla Force India, che sta lottando anche per il secondo posto. La battaglia per il terzo posto è già serrata con il compagno di squadra Lewis Hamilton che ha un doppio bye dopo aver vinto in Canada e Germania, ma c’è un sacco di altra azione in corso tra gli altri contendenti. Chi sono i campioni di Formula 1 in questa stagione? Lewis Hamilton è in testa con sette vittorie di gara, più di qualsiasi altro pilota, ma ciò che lo rende così di successo non è solo il suo bottino complessivo, ma il modo in cui porta avanti le unità. Per alcuni piloti questo potrebbe essere sufficiente per sollevarli in cima al podio, ma non per Lewis Hamilton.

Sembra avere un vantaggio maggiore con gli strumenti giusti e il giusto supporto e si vede nel modo in cui guida. Il suo compagno di squadra Jenson Button ha anche un grande successo come bene, ma lui è un pilota con molto meno potere di Lewis Hamilton, così i due lottano per finire sopra la Ferrari nel campionato costruttori. Sebastian VETTEL ha avuto una stagione eccezionale vincendo sei volte da dieci inizia e mantiene secondo in campionato con due turni da giocare. Solo un altro pilota può dire questo e che è Kimi Raikkonen che ha finito in cima al podio due volte. Entrambe le auto sono state spettacolarmente veloci in questa stagione, ma chi sono i veri contendenti per il campionato? Ferrari sono chiaramente la squadra da battere in questa fase avendo già battuto le tre squadre che attualmente siedono nella lotta per il secondo posto. Lewis Hamilton ha goduto di un buon successo in forma di qualificazione, ma il finlandese è stato in grado di sfidare per la vittoria nelle gare per il miglior risultato con Ferrari. La battaglia principale a guardare è tra Ferrari e Mercedes nel campionato piloti. Hamilton è noto per avere un motore più forte di Button e anche se non è stato sempre il caso in questa stagione, Button è un pilota molto più compiuto e più meritevole del titolo di Hamilton. Entrambe le auto Mercedes sono state competitive nelle ultime gare, anche se nelle ultime due stagioni sembra che Button abbia beneficiato più di Hamilton, che ha lottato in entrambe le occasioni. Sembra probabile che la Mercedes sarà la squadra a strappare il titolo ancora una volta, ma chi sono i veri contendenti per il titolo piloti?

La risposta a questa domanda verrà giù a chi ha più esperienza. Button ha avuto un sacco di tempo di corsa nella sua carriera e conosce i pro e i contro della vettura, mentre Hamilton è stato in grado di gestire solo un top ten finire due volte, anche se la maggior parte del suo tempo è stato speso al volante di Piquet e il motore della Ferrari. Se c’è mai stata una stagione in cui Button avrebbe beneficiato di un po’ di esperienza aggiuntiva, è questa. Hamilton ha bisogno di vincere le gare rimanenti per diventare un vero campione di Formula 1, ma con un budget più grande e maggiori risorse a sua disposizione, non c’è motivo per cui dovrebbe lottare per farlo.